Il torneo ha già sfornato fantastici gol, contrasti, risultati a sorpresa e pesanti sconfitte solo nei primi tre giorni.

Purtroppo, a meno di non essere incatenati a un televisore, riuscire a vedere tutto sembra impossibile. In realtà non lo è, grazie a un'applicazione gratuita per iOS e Android che si chiama Intel Info Stream: Football.

Installata pochi minuti prima della partita inaugurale, c'è stato appena il tempo sufficiente per selezionare Polonia come squadra da seguire (per la prima partita) e per sincronizzare l'app con Twitter e Facebook. Quando Lewandowski, l'attaccante del Borussia Dortmund, ha garantito alla Polonia un inizio fulminante con il suo colpo di testa dal secondo palo, Info Stream: Football aveva già fornito statistiche sul possesso palla, i passaggi, i tiri e altro ancora.

Naturalmente, il verdetto dell'incontro non è stato favorevole ai polacchi, Salpingidis ha pareggiato nel secondo tempo. I greci erano quasi riusciti a rovesciare l'esito dell'incontro quando è stato espulso Szczesny, ma Karagounis ha sbagliato il calcio di rigore.

 

Il risultato ha lasciato la porta aperta alla Russia o alla Repubblica Ceca per approfittare del vantaggio e la squadra di Dick Advocaat ha puntualmente giustificato il posto di favorita del gruppo con una vittoria 4-1.

Alan Dzagoev ha affibbiato una doppietta ai cechi inermi. Shirokov e Pavlyuchenko hanno segnato gli altri due gol mentre la rete di Pilar è stata la magra consolazione dei cechi.

 

Quando la Danimarca ha sconvolto i piani dell'Olanda era ormai chiaro che Info Stream: Football trasforma tutti quanti in esperti di statistica. Gli olandesi hanno fatto 27 tiri in porta, sai…

 

Quando la Germania ha incontrato il Portogallo, con efficienza teutonica Info Stream: Football ha notato che il gol della vittoria di Gomez è nato da uno dei nove tiri della Germania.

 

L'app fa comodo anche tra una partita e l'altra. Prima della partita di mercoledì contro l'Olanda, l'app ha segnalato che “la Germania terrà in panchina Schweinsteiger per lo scontro con l'Olanda a Euro 2012,” inseguendo le voci secondo cui il centrocampista potrebbe non essere convocato per la partita.

 

La partita di domenica della Spagna, campione in carica, contro l'Italia è stata molto cauta, con il pareggio di Cesc Fabregas e Fernando Torres che si è lasciato sfuggire un'occasione gol verso la fine della partita. Pare che il centrocampista del Barcellona non fosse soddisfatto del terreno di gioco.

“Fabregas critica lo stato 'disastroso' del terreno di gioco dopo il pareggio della Spagna con l'Italia a Euro 2012”, ha sentenziato il tweet di tendenza segnalato dall'app.

L'app ha inoltre mostrato che la squadra allenata da Vicente del Bosque ha fatto quattordici tiri in porta rispetto ai nove degli italiani, che hanno totalizzato quattro cartellini gialli. Antonio Di Natale è entrato per dare il vantaggio al suo Paese dopo sessanta minuti prima che la Spagna pareggiasse tre minuti dopo.

Ci sono tutte le premesse per un grande torneo, perciò guarda tutte le partite che puoi, ma con la app Intel Info Stream: Football. Sazierà la tua fame di notizie calcistiche dal vivo e, soprattutto, è gratis.

Presentato da Intel®

Topics:
#Internationals
Flag article